I nostri partner

IL PAIOLO da sempre cerca di proporre alla propria clientela la migliore qualità ad un prezzo equo.
Per riuscire a rispettare questo impegno Claudio e Patrizia sono sempre attenti a valutare i propri fornitori, siano essi grandi aziende o piccoli laboratori artigiani.
Un costante controllo che nel tempo ha permesso di selezionare una serie di marchi che consentono a IL PAIOLO di esporre sui propri banchi e scaffali prodotti certificati e di qualità superiore.
I marchi di qualità sono certificazioni di prodotto riconosciute agli alimenti dalla Comunità Europea che vengono rilasciate da enti di certificazione riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole e garantiscono al consumatore la provenienza originale del prodotto e/o che il processo di produzione avvenga secondo modalità legate a una tipicità territoriale nel rispetto del disciplinare che regola il marchio di qualità.
I marchi che possiamo trovare sui prodotti alimentari sono:

– D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta): la produzione, trasformazione ed elaborazione dei prodotti D.O.P. avviene in un’area geografica delimitata e definita. Le qualità e le caratteristiche dipendono essenzialmente o esclusivamente all’ambiente geografico comprensivo di fattori naturali e umani.

– I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta): la produzione e/o trasformazione e/o elaborazione dei prodotti I.G.P. avviene in un’area geografica determinata e definita. La qualità o un’altra caratteristica può essere attribuita all’origine geografica.

– S.G.T. (Specialità Tradizionale Garantita): sono prodotti la cui specificità non è legata a un’area geografica delimitata ma alla tradizione e quindi all’utilizzo di materie prime tradizionali o a una composizione tradizionale o ad un metodo di produzione e/o trasformazione tradizionali.
La produzione di vino in Italia è caratterizzata da una grande diversificazione di tipologie di vini, molti di grande prestigio sia a livello nazionale che internazionale. Per questo motivo il Ministero delle Politiche Agricole, le Camere di Commercio e le Regioni hanno l’obiettivo di favorire il consolidamento del successo delle produzioni di qualità, riconoscibili dai marchi D.O.C.G., D.O.C. e I.G.T.

– D.O.C.G. (Denominazione d’Origine Controllata e garantita): sono i vini più pregiati, il marchio garantisce l’origine, la qualità e consente la numerazione delle bottiglie prodotte. La legge impone che sulle etichette ci siano le seguenti informazioni: nome della regione da cui provengono i vini, nome o ragione sociale dell’imbottigliatore unitamente alla menzione del Comune e dello Stato membro in cui l’imbottigliatore ha la propria sede principale, volume nominale in litri, centilitri o millilitri, titolo alcolometrico effettivo e lotto di produzione che identifichi il vino prodotto o confezionato in condizioni identiche.

– D.O.C. (Denominazione d’Origine controllata): sono vini di qualità, originari di zone limitate, il cui ciclo produttivo deve essere conforme al disciplinare di produzione. Prima di essere commercializzati vengono controllati qualitativamente dalle Commissioni di degustazione che li sottopone ad analisi chimico fisiche e organolettiche per verificare la corrispondenza ai requisiti di legge.

– I.G.T. (Indicazione geografica tipica): sono 118 i vini in commercio con questo marchio, che rappresenta un riconoscimento di qualità attribuito ai vini da tavola che non hanno un disciplinare particolarmente restrittivo e le aree di produzioni sono abbastanza ampie. I vini I.G.T. dopo cinque anni possono aspirare a diventare D.O.C.
IL PAIOLO quindi non ha dei semplici fornitori ma dei veri e propri partner impegnati ogni giorno nella ricerca della qualità e della soddisfazione del cliente.
Elenco marchi: